MENOPAUSA : CONSIGLI UTILI

0
116
menopausa

MENOPAUSA

Si pone diagnosi di menopausa in seguito alla cessazione delle mestruazioni per un periodo di almeno 12 mesi.

La scomparsa delle mestruazioni risulta permanente ed è dovuta alla perdita della funzionalità ovarica.

Con la menopausa si possono manifestare diversi sintomi,tra cui:

  • Instabilità vasomotoria: Vampate
  • Atrofia genitale, ovvero secchezza vaginale
  • Osteoporosi
  • Insonnia
  • Depressione
  • Ansia
  • Nervosismo

I sintomi legati alla menopausa possono essere trattati con la terapia sostitutiva, fitoestrogeni o specifici integratori.

Tuttavia va detto che la terapia ormonale sostitutiva è associata ad un aumento delle malattie coronariche, di cancro al seno, ictus, cancro all’ endometrio, e tromboembolismo venoso.

La menopausa rappresenta un cambiamento importante nella vita della donna ed è importante preservare il benessere fisico e psichico.

Molto spesso il vuoto lasciato dalla scomparsa delle mestruazioni viene colmato con il cibo. Infatti quasi la metà delle donne tra i 50 e i 65 anni d’ età è in sovrappeso.

Alcuni consigli

  • Stabilizzare il peso corporeo gradualmente , evitando fluttuazioni di peso.
  • Grassi: evitare i grassi animali (burro) e preferire l’ olio extravergine d’ oliva.
  • Privilegiare i cibi semplici: in modo da garantire l’ assunzione di tutti i nutrienti.
  • Vitamine e sali minerali: consumare quotidianamente frutta e verdura.
  • Combattere la sedentarietà, che predispone ad un calo di calcio nelle ossa.
  • Acqua: almeno 1,5-2 litri al giorni lontano dai pasti.
  • Zuccheri:preferire gli zuccheri complessi di pane e pasta piuttosto di zuccheri raffinati di dolci e biscotti.
  • Mangiare lentamente.
  • Proteine:privilegiare fonti vegetali (legumi , cereali) indispensabili per costruire i muscoli.
  • Sale: salare il minimo indispensabile ed evitare i cibi in scatola.
  • Tenere controllata la pressione arteriosa.
  • Smettere di fumare.
  • Limitare l’ uso di caffè, alcolici, spezie piccanti.

MENOPAUSA E OSTEOPOROSI

Un importante segno della menopausa causato dalla carenza ormonale è l’ osteoporosi, caratterizzata da una riduzione quantitativa della densità ossea.

L’osteoporosi comporta una riduzione progressiva della resistenza dell’ osso e un aumento del rischio di frattura.

La causa principale è la riduzione della produzione dell’ estradiolo da parte delle ovaie, che ha come risultato la perdita di calcio.

La diagnosi è basata sulla misurazione della densità minerale dell’ osso, preferibilmente tramite la tecnica DEXA (dual energy X-ray absorptiometry). Questa tecnica può essere eseguita a livello di diversi livelli scheletrici (colonna vertebrale, femore, avambraccio o misurazione in toto dello scheletro.)

Le donne più esposte all’ osteoporosi presentano le seguenti caratteristiche:

  1. Peso corporeo non adeguato.
  2. Sedentarietà eccessiva.
  3. Carente consumo di calcio in giovane età.
  4. Fumatrici.
  5. Consumatrici di alcolici, sale  e caffè in dosi eccessive.

Per questo è importante stabilizzare il peso corporeo, camminare ed esporsi ai raggi solari per attivare la vitamina D che aiuta il calcio a fissarsi nelle ossa.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTACI


Richiedi Supporto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui