CICLI MESTRUALI ANOMALI

0
120
Ciclo-mestruale

OLIGOMENORREA 

Si parla di oligomenorrea quando l’ intervallo tra due cicli mestruali è superiore ai 36 giorni.

Nei casi in cui il ritardo è limitato ai 10-15 giorni e si verifica l’ ovulazione non è necessario alcun trattamento.In altri casi l’ intervallo tra i cicli è molto lungo non si verifica l’ ovulazione e per questo motivo la paziente manifesta infertilità. La causa è spesso una disfunzione endocrina.

 

AMENORREA 

Primaria: ovvero assenza di mestruazioni all’ età di 16 anni con presenza di caratteristiche sessuali secondarie oppure assenza di mestruazioni all’ età di 14 anni in assenza anche delle caratteristiche sessuali secondarie.

Secondaria:assenza di mestruazioni per 6 mesi o 3 consecutivi cicli mestruali, con precedenti mestruazioni spontanee.

Le cause dell’ amenorrea possono essere: Anovulazione, ipotiroidismo, alterazione della funzionalità ipotalamo/ipofisi, alterazione della funzionalità ovarica, disordini congeniti o acquisiti dell’ apparato genitale.

POLIMENORREA (più cicli al mese!)

Disturbo caratterizzato da intervalli intermestruali inferiori ai 25 giorni in donne che in precedenza avevano cicli mestruali di regolare durata.

E’ necessario escludere cause organiche, valutare se i cicli sono ovulatori o anovulatori, e valutare se la polimenorrea è dovuta ad un accorciamento della fase proliferativa o secretiva.

Il TRATTAMENTO varia in base alla causa:

  1. Induttori dell’ ovulazione se i cicli sono anovulatori e la donna desidera una gravidanza
  2. contraccettivi ormonali
  3. o somministrazione di progesterone in caso di carente produzione endogena.

Si parla inoltre di Menorragia quando il  flusso mestruale è più prolungato o di aumentata intensità e di METRORRAGIA quando l ‘emorragia uterina si verifica al di fuori della mestruazione. In entrambi i casi è necessario rivolgersi allo specialista per stabilire la corretta analisi e ricerca della causa. 

Le cause infatti possono essere tra le seguenti: presenza di polipi endometriali o cervicali, IUD , iperplasia dell ‘ endometrio. Altre ancora possono essere l’ assunzione di terapia anticoagulante, disfunzioni ormonali, fibromatosi uterina, assunzione di psicofarmaci, neoplasie e molte altre ancora.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTACI


Richiedi Supporto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui